DUO SARTI CURRICULUM

Biografia      Agenda      Duo Sarti      Discografia      Ascolti      Recensioni      Galleria      Contatti

 
 

Italiano | Français

Il Duo Sarti si contraddistingue per l’estrema versatilità dei musicisti nella scelta del repertorio e degli strumenti (violino barocco/clavicembalo, violino con corde di budello/fortepiano, violino/pianoforte). Si propone come una delle rare formazioni di Duo barocco stabile, ma porge attenzione anche al repertorio del Novecento tanto da annoverare già composizioni ad esso espressamente dedicate. Attivo dal 2008, vanta un’intensa attività concertistica nelle più importanti città in Italia (tra le quali Bologna, Milano, Monza, Lucca, Treviso, Modena, Napoli, Trento, Firenze, Ravenna, Matera, Campobasso) e all’estero (Francia, Inghilterra), riscuotendo ovunque unanimi consensi di pubblico e critica.

Il loro primo obiettivo discografico è stato la registrazione integrale per TACTUS in prima mondiale delle Sonate per violino e clavicembalo concertante di Giuseppe Sarti, compositore faentino del Settecento a cui il Duo ha dedicato il proprio nome. Il cofanetto (in sei cd, comprendenti anche le Sonate per tastiera e quelle per flauto e basso continuo) ha ricevuto importanti e ottime recensioni da parte delle più autorevoli riviste musicali. “Gli esecutori offrono una performance avvincente  di questi lavori. Sono permeati di pura energia ed entusiasmo; con una condotta intuitiva delle frasi musicali e un rubato ben distribuito, i musicisti consegnano un’esecuzione contrassegnata dall’eccellenza” (Stephen Greenbank - MusicWeb International). Di prossima uscita, sempre per Tactus, sono le 12 Sonate op. 2 di Giovanni Battista Somis e tra i futuri progetti spiccano la registrazione dell’integrale delle Sonate di Nicolò Porpora, Francesco Geminiani e Tomaso Albinoni.

Il Duo ha ottenuto nel 2014 il quinto premio (su oltre 220 gruppi) con diploma d’onore al concorso internazionale di musica da camera TIM a Parigi.

I due musicisti sono docenti dei rispettivi strumenti presso il Conservatorio Egidio Romualdo Duni di Matera e insieme tengono un corso di musica da camera barocca nell’ambito del Corso Estivo di Perfezionamento Musicale Marco Allegri, di cui sono anche Direttori Artistici.

Roberto Noferini alterna un violino Don Nicola Amati del 1732 ad un Giuseppe Scarampella del 1865. Chiara Cattani suona due clavicembali; uno di modello italiano, copia Giusti, di Giuseppe e François Ciocca (Riccia - Campobasso, 2007), l’altro, di modello francese, copia Taskin, di Gianfranco Facchini (Ravenna, 1983). Possiede poi uno splendido fortepiano a tavolo inglese Clementi dei primi anni dell’Ottocento.

Scarica come documento di Word - Curriculum.doc

Curriculum

Contatto: